Benvenuto ti trovi in: Home Page -> Comune Informa
Domenica, 28 Maggio 2017

Ultime News

Mercoledì, 8 Marzo 2017
Approvazione atto d'indirizzo per l’espletamento di procedura pubblica finalizzata all'individuazione di siti privati dove poter celebrare matrimoni ed unioni civili

Fondi, 8 Marzo 2017

AGLI ORGANI DI STAMPA

 

Con deliberazione di Consiglio comunale n. 8 del 17 Febbraio 2017 è stato approvato il Regolamento con cui l’Amministrazione Comunale ha inteso offrire la possibilità di celebrare matrimoni ed unioni civili, oltre che nei locali del Municipio, al di fuori della Casa Comunale, presso altre strutture di proprietà dell’Ente o di altri Enti pubblici nonché, previa procedura pubblica, presso strutture di privati che abbiano determinati requisiti.

Il 6 Marzo scorso la Giunta Municipale ha deliberato un atto d’indirizzo al Dirigente del Settore 1 affinché provveda, ai sensi del predetto Regolamento, all’espletamento di una procedura pubblica per rendere nota la possibilità di individuare anche siti privati dove poter celebrare matrimoni ed unioni civili, a cura dell’ufficiale dello stato civile, e acquisire le relative disponibilità degli interessati specificando i relativi termini e condizioni. Al Dirigente è stato inoltre dato mandato di sottoporre all’attenzione della Giunta la proposta di nuovi siti privati per la relativa formalizzazione di istituzione di sedi distaccate dell’Ufficio di Stato Civile per la celebrazione di matrimoni e unioni civili.

I locali e le aree presenti nel territorio comunale da destinare a tale finalità dovranno: essere concessi in comodato d’uso gratuito per la durata di almeno tre anni; avere una superficie minima e adeguata per potere consentire la celebrazione del rito nonché caratteristiche che la rendano idonea per la finalità pubblica/istituzionale; essere adeguatamente arredati ed attrezzati in relazione alla funzione cui saranno adibiti; essere a disposizione esclusiva del Comune in precisi giorni della settimana ovvero periodi concordati con il Settore Servizi Demografici durante i quali non potranno essere utilizzati per finalità diverse da quelle connesse alla celebrazione dei matrimoni civili.

Nella procedura pubblica, che sarà formalizzata e pubblicizzata nei prossimi giorni, saranno specificati dettagliatamente tutti i termini e le condizioni.

Il Comune sta anche individuando altre sedi di proprietà e sta concordando con il Parco Regionale naturale Monti Ausoni e Lago di Fondi una convenzione per l’utilizzo del Palazzo Caetani quale sede per poter celebrare i riti civili.

Nella stessa seduta di Giunta sono state altresì determinate le tariffe da corrispondere per la celebrazione dei riti civili.