Benvenuto ti trovi in: Home Page -> Comune Informa
Martedì, 19 Settembre 2017

Ultime News

Venerdì, 21 Aprile 2017
Giornata ecologica a Capratica: Domenica 23 Aprile 2017

Fondi, 21 Aprile 2017

AGLI ORGANI DI STAMPA

 

Domenica 23 Aprile p.v. dalle ore 9.30 alle 13.00 si svolgerà in via Capratica una giornata ecologica. L’iniziativa si svolge su proposta dell’Associazione Pro-Capratica e in collaborazione con il Comune di Fondi ed è finalizzata al ripristino del decoro e alla pulizia degli spazi pubblici e altresì alla sensibilizzazione all’educazione ambientale per gli abitanti del quartiere.

La giornata ecologica vedrà protagonisti gli associati e gli amministratori comunali ed è aperta alla partecipazione dei cittadini.

L’Ufficio comunale Ecologia ed Ambiente ha espletato le necessarie procedure e attivato la Società “De Vizia” per l’adeguato smaltimento dei rifiuti che verranno raccolti.

«Con queste iniziative – affermano il Sindaco Salvatore De Meo e l’Assessore all’Ambiente Roberta Muccitelli – si rinnova la collaborazione tra l’Amministrazione comunale e l’associazionismo cittadino in tema di salvaguardia del decoro ambientale. Lo svolgimento di una giornata ecologica è la risposta più efficace che la nostra comunità può dare ai pochi incivili che abbandonano rifiuti di ogni tipo ai bordi delle strade o lungo i corsi d’acqua. A tutti i volontari va il nostro ringraziamento per il contributo che daranno Domenica prossima perché partecipare vuol dire al tempo stesso condivisione e progresso civile. La collaborazione con l’associazionismo cittadino proseguirà con ulteriori iniziative di volontariato a favore del territorio. Al tempo stesso l’Amministrazione comunale è impegnata nella sensibilizzazione al rispetto partecipato e attivo dell’ambiente grazie al contributo che gli Ispettori Ambientali Volontari Comunali stanno offrendo, a supporto della Polizia Locale, nel controllo del territorio e nell’attività informativa a favore delle Utenze domestiche e non domestiche per il corretto conferimento dei rifiuti “porta a porta”».