Benvenuto ti trovi in: Home Page -> Comune Informa
Mercoledì, 17 Ottobre 2018

Ultime News

Mercoledì, 28 Febbraio 2018
La Polizia Locale sanziona cittadino per abbandono di rifiuti - Gli atti trasmessi alla Procura della Repubblica

Fondi, 27 Febbraio 2018

AGLI ORGANI DI STAMPA

 

Proseguono i controlli in materia ambientale, soprattutto in relazione alla pratica dell’abbandono dei rifiuti, da parte del Comando della Polizia Locale di Fondi con il supporto degli Ispettori Ambientali Volontari Comunali e la collaborazione della De Vizia SpA, soggetto gestore del servizio di igiene urbana e di raccolta e smaltimento dei rifiuti, al fine di attenuare la portata di tale fenomeno di malcostume.

A tal proposito il Sindaco Salvatore De Meo e l’Assessore all’Ambiente Roberta Muccitelli rendono noto che nel corso delle attività di controllo e appostamento condotte su tutto il territorio comunale, in diverse ore della giornata, un cittadino è stato identificato per abbandono di rifiuti con applicazione di sanzione amministrativa, obbligo di ripristino dello stato dei luoghi e denuncia penale per ipotesi di reato di cui all’art. 256 comma 1 lettera A del D.Lgs. 152 del 3 Aprile 2006.

I fatti: nelle prime ore del mattino del 1 Febbraio scorso un operatore della De Vizia riceve segnalazione dell’abbandono presso l’area di sosta adiacente al Cimitero comunale, da parte di due uomini a bordo di un camioncino, di un notevole quantitativo di rifiuti composto in massima parte da scarti di lavorazione edile. Tale abbandono viene prontamente documentato fotograficamente e trasmesso al Comando PL, che dispone l’invio di una pattuglia per effettuare i dovuti accertamenti. Il veicolo viene identificato in una arteria cittadina, seguito dalla pattuglia e fotografato per consentire l’identificazione tramite targa dell’intestatario. In seguito vengono acquisiti file video dell’impianto di videosorveglianza comunale, che consentono di ricostruire all’interno di un cantiere le fasi di carico degli scarti di lavorazione di materiale edile sul cassone del camioncino e il trasporto del materiale. Fanno seguito l’identificazione del proprietario, la convocazione dello stesso presso il Comando PL, la contestazione dell’illecito e la trasmissione degli atti alla Procura della Repubblica di Latina.

«L’attività dell’Amministrazione comunale a tutela dell’ambiente – affermano il Sindaco De Meo e l’Assessore Muccitelli – deve essere costantemente affiancata dal contributo dei cittadini, che costituisce il presupposto necessario affinché la nostra comunità possa vivere in un ambiente più pulito. Purtroppo il dovere civico di moltissimi viene sopraffatto dalla totale negligenza di taluni irrispettosi che rischiano di vanificare l’impegno quotidiano di chi rispetta il territorio dove vive. Le attività di monitoraggio proseguiranno in maniera sempre più capillare al fine di individuare i responsabili dell’abbandono di rifiuti».

Sulla stessa lunghezza d’onda il Comandante PL Giuseppe Acquaro: «Purtroppo il lavoro svolto sinergicamente da agenti della Polizia Locale, Ispettori Ambientali e soggetto gestore non è sufficiente, considerata l’ampiezza del territorio comunale. E’ necessario innanzitutto che tutti i cittadini si adoperino per rispettare le norme della differenziazione e del corretto conferimento dei rifiuti, e altresì che segnalino i comportamenti scorretti che oltraggiano la bellissima città dove vivono».