Benvenuto ti trovi in: Home Page -> Comune Informa
Domenica, 21 Ottobre 2018

Ultime News

Mercoledì, 26 Settembre 2018
Consiglio comunale del 25 Settembre 2018

Fondi, 26 Settembre 2018

AGLI ORGANI DI STAMPA

 

Si è tenuta nella serata di ieri, Martedì 25 Settembre, la Seduta Pubblica Straordinaria del Consiglio comunale, aperta dall’approvazione dei verbali della seduta precedente.

In seguito il Consigliere comunale Luigi Parisella ha motivato la sua adesione al Gruppo Misto, «che trova fondamento non a livello locale, bensì regionale e nazionale. Il partito a cui avevo aderito, che aveva dato una speranza di cambiamento a livello sociale ed economico, ha da tempo assunto posizioni a difesa di interessi globalisti europei e non nazionali. Mi ha deluso anche l’operato del Presidente della Regione Lazio Zingaretti, che ha abbandonato le province del Lazio, mentre la nostra provincia va difesa, in particolare dal depotenziamento dei servizi sanitari».

Nell’introdurre il punto successivo all’odg, relativo alla composizione delle Commissioni consiliari permanenti, il Presidente della Commissione Statuto e Regolamenti Vincenzo Carnevale ha proposto, in virtù della costituzione del nuovo gruppo consiliare, di accrescere di un elemento la composizione di tutte le Commissioni. La proposta è stata approvata all’unanimità.

L’Assessore al Bilancio Daniela De Bonis ha in seguito illustrato il punto riguardante la variazione d’urgenza al bilancio di previsione finanziario 2018/2020 con ratifica della deliberazione di Giunta comunale n°274 del 2 Agosto scorso. La variazione è relativa al progetto “Spiagge sicure 2018”, per il quale il Comune di Fondi ha beneficiato di un contributo di 50.000 Euro per le attività da realizzarsi entro il 15 Settembre scorso: «Esprimiamo soddisfazione, in quanto il nostro è stato l’unico Comune nel Lazio ad avere ottenuto tale contributo, che ha consentito alla Polizia Locale di accrescere in maniera efficace e puntuale le misure di prevenzione e contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione, con particolare attenzione alla fascia costiera».

In merito è intervenuto il Consigliere Mario Fiorillo, il quale a prescindere dalla variazione tecnica di bilancio ha espresso alcune perplessità sul progetto che, a suo avviso, avrebbe potuto meglio espletare un’azione di prevenzione e controllo del territorio comunale favorendo una migliore percezione della sicurezza urbana. Il Consigliere Bruno Sepe ha in seguito sottolineato l’importanza di detto progetto, voluto convintamente dal governo nazionale.

Il Sindaco Salvatore De Meo, nel corso di un’ampia relazione, ha precisato che il Comune si era già attivato, sin dal mese di Maggio, per una vigilanza continua e l’individuazione dei reati. E ciò anche grazie al sistema di videosorveglianza, che nel corso degli anni è stato costantemente implementato: «L’auspicio è che tali contributi si trasformino in supporti strutturali, non solo ai Comuni ma anche alle Forze di Polizia, per dotazione di uomini e mezzi. Spiace rilevare che il Commissariato di Fondi ha la pianta organica più ridotta a livello provinciale. Voglio sottolineare il grande lavoro del Comando PL nel periodo estivo, nonostante la vastità del nostro territorio». Il Sindaco ha infine ricordato i numerosi solleciti alle istituzioni per il trasferimento nel MOF del Commissariato P.S., che in tale modo potrebbe contare su una sede più ampia e funzionale, potendo fungere da strategico presidio di sicurezza e legalità assicurando la prossimità dello Stato agli operatori del Centro Agroalimentare.

Il punto è stato approvato con i voti favorevoli della maggioranza e del Consigliere M5S Sepe e l’astensione di Fiorillo, Paparello e Trani.

L’illustrazione e la discussione dei successivi punti, riguardanti l’approvazione del bilancio consolidato per gli esercizi 2016 e 2017, è stata accorpata. L’Assessore De Bonis ha ricordato che l’approvazione del consolidato rappresenta «un obbligo per tutti i Comuni e risponde all’esigenza di avere un quadro veritiero e corretto della situazione patrimoniale finanziaria e del risultato economico dell’Ente, considerato in tutto il complesso delle sue articolazioni organizzative»

L’approvazione del punto è avvenuta con il voti della maggioranza, l’astensione di Trani e il voto contrario di Fiorillo, Paparello, Sepe.

Ancora l’Assessore De Bonis ha illustrato il punto relativo all’approvazione per il periodo 2019/2021del Documento Unico di Programmazione, «che è il nuovo documento di pianificazione di medio periodo per mezzo del quale sono esplicitati gli indirizzi che orientano la gestione dell’Ente per un numero di esercizi pari a quelli coperti dal bilancio pluriennale». 

A Mario Fiorillo, che nel suo intervento ha giudicato il DUP troppo generico e non trasparente, dandone un giudizio insufficiente, ha replicato il Capogruppo di Forza Italia Vincenzo Carnevale con un’analisi contenutistica, evidenziando al contrario come il documento sia molto dettagliato, facendo risaltare punto per punto le varie articolazioni dello stesso, giudicando pertanto la valutazione di Fiorillo di natura esclusivamente politica.

Il Sindaco ha poi evidenziato la funzione DUP, ovvero di «strumento che permette l’attività di guida strategica e operativa degli Enti locali e consente ai Consiglieri di monitorare l’azione amministrativa ed esprimerne il relativo giudizio. Il DUP costituisce, nel rispetto del principio del coordinamento e coerenza dei documenti di bilancio, il presupposto necessario di tutti gli altri documenti di programmazione». Come prima Vincenzo Carnevale, così De Meo ha sottolineato la lettura politica di Fiorillo, ritenendola tra l’altro comprensibile, anche perché «sin dal mio insediamento non abbiamo condiviso la medesima linea politica», evidenziando come le numerose azioni amministrative non sono riportate integralmente nel DUP e il complessivo operato di un’Amministrazione è subordinato al giudizio dei cittadini.

Il punto è stato approvato con i voti favorevoli della maggioranza e quelli contrari della minoranza.

L’ultimo punto all’odg ha previsto interpellanze e interrogazioni. Nel ricordare che sul Supplemento ordinario n°41 alla Gazzetta Ufficiale n°214 del 14 Settembre 2018 è stato pubblicato l’elenco del personale militare in ausiliaria cui gli Enti pubblici potranno attingere per sopperire ad eventuali carenze di organico o alla necessità di figure professionali altamente specializzate, Bruno Sepe ha chiesto se il Comune di Fondi si è attivato o si attiverà in proposito. Il Sindaco ha affermato che l’iniziativa del Governo va intesa come un’opportunità che potrebbe essere sfruttata e che proprio a tal fine sono già stati presi contatti con il Ministero della Difesa: «Ci siamo orientati sull’individuazione di figure tecniche e siamo in attesa dei decreti attuativi, e ciò dovrebbe accadere entro la fine dell’anno, poi il tutto sarà subordinato alla effettiva disponibilità del personale».

In conclusione dei lavori Maria Civita Paparello ha anticipato un’iniziativa condivisa tra le forze politiche di maggioranza e minoranza, ovvero lo svolgimento della seconda giornata contro le ludopatie, che avrà luogo Domenica 30 Settembre prossimo con lo svolgimento di giochi in piazza Unità d’Italia.