Benvenuto ti trovi in: Home Page -> Comune Informa
Giovedì, 15 Novembre 2018

Ultime News

Lunedì, 5 Novembre 2018
Esito incontro con Associazioni di categoria, Consiglieri comunali e Assessori a seguito dell'evento calamitoso del 29 Ottobre 2018

Fondi, 5 Novembre 2018

AGLI ORGANI DI STAMPA

 

Si è svolto nella mattinata odierna presso l’aula consiliare del Comune di Fondi l’incontro convocato dal Sindaco Salvatore De Meo con Associazioni di categoria, Consiglieri comunali e Assessori, per condividere a seguito delle avverse condizioni meteo di Lunedì 29 Ottobre scorso la procedura di ricognizione e quantificazione dei danni subiti dalle aziende, per i quali è in corso la raccolta delle segnalazioni, che possono essere trasmesse al Comune anche tramite le Associazioni di categoria entro domani, Martedì 6 Novembre.

Dagli interventi dei rappresentanti delle Associazioni e di alcuni imprenditori si è registrato come l’evento calamitoso abbia interessato in particolar modo il settore agricolo, ma anche strutture produttive, attività artigiane e commerciali, strutture ricettive costiere e balneari.

De Meo ha reso noto che nei giorni scorsi il Comune ha già presentato agli Uffici regionali preposti una segnalazione di avversità atmosferica di rilevanti dimensioni al fine dell’attivazione della procedura per il riconoscimento della calamità naturale, cui seguirà una successiva nota con l’indicazione puntuale delle strutture aziendali e delle produzioni agricole interessate, nonché dei danni a fabbricati e cose.

Gli intervenuti hanno apprezzato l’impegno del Sindaco e del Comune per tentare una via risolutiva per far fronte all’emergenza, rappresentando inoltre che a causa delle norme eccessivamente stringenti la casistica delle aziende che hanno avuto accesso a contributi economici a seguito di analoghi eventi è ristrettissima e pertanto si rischia anche in questo caso che il ristoro venga assegnato a pochi soggetti e a distanza di anni rispetto all’evento calamitoso.

Il Sindaco ha condiviso tale preoccupazione e ha reso noto di aver già chiesto informalmente alla Banca Popolare di Fondi di attivarsi nell’immediato per valutare la sospensione delle rate di mutuo in corso dei rispettivi clienti interessati dall’evento calamitoso, senza l’applicazione di penali e a tasso zero, nonché l’individuazione di strumenti finanziari ad hoc per garantire un facile accesso al credito finalizzato alla ricostruzione delle strutture danneggiate e alla ripresa aziendale. Analoga richiesta sarà formulata ufficialmente in data odierna a tutti gli istituti di credito che hanno una filiale nella città di Fondi.

Nel confermare la vicinanza della BPF agli imprenditori, il rappresentante Dott. Giuseppe Targa ha informato che sono al vaglio del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto alcune proposte per consentire agli imprenditori di ripartire, attivando procedure più veloci rispetto alle pratiche burocratiche da espletare con gli Enti preposti.

De Meo ha affermato di aver già sensibilizzato i propri rappresentanti politici regionali e nazionali affinché si attivino per favorire l’adozione di provvedimenti straordinari, invitando i Consiglieri comunali di tutti gli schieramenti politici a fare altrettanto e auspicando altresì che il Governo riveda le sue priorità in ambito economico a seguito degli eventi calamitosi che si stanno verificando in tutta Italia e che richiedono la massima priorità.

Stanti le difficoltà in essere le Associazioni intervenute hanno condiviso con il Sindaco la necessità che il Comune di Fondi formuli alla Regione Lazio e al Governo la richiesta di attivazione di un contributo straordinario a fondo perduto cui poter attingere nell’immediato per consentire la ricostruzione delle strutture danneggiate e la ripresa aziendale.