Benvenuto ti trovi in: Home Page -> CONFERIMENTO DEI RIFIUTI
Martedì, 28 Marzo 2017

CONFERIMENTO DEI RIFIUTI

L’ordinanza sindacale n°184 del 6 Luglio 2012 stabilisce specifiche DISPOSIZIONI E NORME PER IL CONFERIMENTO DEI RIFIUTI da parte degli utenti domestici e per il corretto utilizzo dei cassonetti presenti sul territorio.
La regolamentazione degli orari e delle modalità di conferimento dei rifiuti urbani è necessaria per evitare inconvenienti igienico-sanitari e contribuire al decoro cittadino.

Pertanto l’ordinanza prevede che i RIFIUTI URBANI debbano essere conferiti esclusivamente nei cassonetti su strada nei seguenti periodi e orari:

Ottobre - Aprile: dalle ore 18.00 alle ore 6.00

Maggio - Settembre: dalle ore 20.00 alle ore 5.00


I rifiuti devono essere contenuti in sacchetti ben chiusi per evitare dispersioni nell’ambiente.

I RIFIUTI DIFFERENZIATI quali carta, cartone, confezioni tetra pak, plastica, lattine e vetro potranno essere conferiti negli appositi cassonetti su strada colorati (bianco, blu, giallo), tutti i giorni senza limitazioni di orari, o presso le Isole ecologiche comunali:
  • via Covino n°71: dal Lunedì al Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.30
  • viale Piemonte (nei pressi del MOF): dal Lunedì alla Domenica dalle ore 8.00 alle ore 12.30 e il Giovedì dalle ore 8.00 alle ore 18.00
IL CONFERIMENTO DI PLASTICA, LATTINE, CARTA E VETRO PRESSO LE ISOLE ECOLOGICHE CONSENTE UNA RIDUZIONE DELLA TARIFFA ALLE UTENZE DOMESTICHE E NON DOMESTICHE.

In merito ai rifiuti ingombranti, agli sfalci dell’erba e ai residui delle potature vige il divieto di conferimento nei cassonetti riservati ai rifiuti urbani, essendo a disposizione dei cittadini le due Isole ecologiche comunali Si rammenta inoltre che è previsto il ritiro gratuito degli ingombranti presso la propria abitazione previa prenotazione telefonando al numero 0771-523714 o al numero verde 800-086580.

Fatte salve le più gravi SANZIONI disposte dal D. Lgs. 152/2006 e dalle vigenti leggi in materia, ai trasgressori che non si atterranno strettamente a quanto stabilito dall’ordinanza in vigore verrà applicata una sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 25,00 a Euro 500,00 a norma dell’art. 7 bis del D. Lgs. 267/2000.

Gli Agenti della Polizia Locale effettuano periodici controlli, anche nelle zone di confine con i Comuni limitrofi, per appurare l’osservanza delle regole.